...torna all'indice


"..eppure, come sempre, c'è del fascino invidiabile nell'orrore..c'è un'oscura sensualità che ci cattura l'anima e rapisce il cuore con la paura..il brivido..."

"..è questa mistura d'arcano e questo miraggio d'eterno splendor che ci cattura..noi effimeri..noi carne.."

"..la folla si accalca..sussurra il nostro nome..uno per uno ci sentiamo chiamare da chi ha brama di stringerci..brama di aggrapparsi disperatamente alla nostra vita.."

"..il terrore comincia a correre nelle vene..pulsa il cervello preda facile del panico..ma loro non reagiscono..continuano a camminare verso di noi..continuano imperterriti a chiamarci.."

"..stretti finalmente nel loro abbraccio sembriamo capire per un attimo il loro vero scopo che è unicamente quello di veder dentro noi stessi.."

"..ma alla fine, come sempre, ci comportiamo nella squallida maniera dell'umana specie e distruggiamo ciò che potrebbe salvarci..solo per sentirci trionfali..solo per non ammettere che siam tristi e pallidi cadaveri che respirano.."