...torna all'indice

TERMINATOR 2
( SHOCKING DARK )

di
Bruno Mattei

Monnezza italiana che sfrutta il successo ottenuto da "Terminator" e si propone come sequel assolutamente apocrifo e non autorizzato. Difatti nel mercato estero la pellicola in questione è uscita col titolo "Shocking Dark" proprio per evitare noie e storie di copyright. C'è da dire che comunque Bruno Mattei (che si firma come sempre Vincent Dawn) prende maggiormente spunto da "Aliens - Scontro finale" nello sviluppo della storia e soprattutto nella scelta dei colpi di scena (ehm...beh...forse ho usato una parola un po' esagerata per definirli). La vicenda prende piede in un ipotetico futuro post-olocausto mentre la città di Venezia è ormai quasi completamente affondata nella laguna. Un gruppo di scienziati si trova nel sottosuolo della città per cercare di arginare il problema e viene improvvisamente aggredito da un forza sconosciuta. Un manipolo di combattenti speciali viene inviato sul luogo per scoprire cosa è accaduto e questi ben presto si troveranno ad affrontare uno stuolo di "gigionissimi" esseri mostruosi frutto di alterazioni genetiche. Se lo spunto iniziale poteva essere interessante (come sempre nei film di Mattei) lo sviluppo della storia è da buttare via completamente. I ridicoli mostri gommosi creati dai fratelli effettisti Paolocci sono davvero squallidi cosi' come tristissime sono le scene scopiazzate malamente da "Aliens" di Cameron (una su tutte il ritrovamento ,come nel film americano, della bimba nascosta fra le tubature). Il finale poi è davvero improponibile, con lo scontro fra i superstiti ed una sorta di Terminator-scheletro (come nel finale dell'apocalittico "Terminator" di Cameron). Niente da dire…forse il più brutto fanta-horror italiano di tutti i tempi !

VOTO ESTETICO: 1 VOTO TRASH: 8,5