...torna all'indice

I RAGAZZI DEL CIMITERO
(I WAS A TEENAGE ZOMBIE)
di
John Elias Michalakis

Trash demenziale che vede un gruppetto di teen-agers alle prese con uno spacciatore baffuto, dall'accento napoletano, chiamato "Mussolini" (!?!). I ragazzi vorrebbero acquistare dal malvivente una busta di marjiuana ma nasce un violento diverbio ed i giovani sono costretti ad accoppare lo spacciatore. Il corpo senza vita di quest'ultimo viene poi gettato nel fiume ma, le discariche inquinanti ed i rifiuti radioattivi che si trovano nelle acque, faranno risorgere "Mussolini" più incazzato che mai! Cosi' lo zombi-spacciatore provvederà ad una metodica strage dei teens, fino a quando uno di essi non finirà nel fiume e tornerà sotto forma di morto vivente. Sarà guerra dichiarata fra i due zombi a suon di mazzate ed accettate. Delirante storia per un delirante film con dosi generose di splatter e dosi letali di pessimo humor giovanilistico. Il regista Michalakis, un giovane greco impiantato negli USA, dirige questo filmozzo sotto l'ala protettiva dell'Omega Prod. di Nico Mastorakis ("Il Vento"). Il risultato finale è divertente, tutto sommato,anche se la povertà di mezzi è allucinante ed il make-up degli zombies è fra i più ridicoli mai visti (hanno la faccia pitturata di verde fluorescente !!!). Notevole la colonna sonora dei Violent Femmes e fra le numerose scene splatter, simpatica quella in cui ad un ragazzo viene letteralmente strappata la faccia!!!

VOTO ESTETICO: 5 VOTO TRASH: 8,5