...torna all'indice

PYTHON
di Richard Clabaugh

Inguardabile pellicola che narra le gesta di un gigantesco pitone di origine sconosciuta che miete vittime in una tranquilla cittadina americana. Un gruppetto di ragazzi tentera' di fermare il mostro mentre un erpetologo meschino(Robert Englund) cerchera' di mettergli i bastoni fra le ruote preservando la creatura. Un trash che lascia increduli per la poverta' di idee e per gli effetti speciali che ,a distanza di un secolo, i fratelli Lumiere avrebbero reso piu' credibili. Nelle mire del regista inizialmente doveva esserci un film serio, poi sicuramente,quando si è reso conto della "monnezza" involontariamente ridicola che stava uscendo fuori ha tentato la carta del surreal-demenziale fallendo appieno pure li'! Oltre i detestabili siparietti comici ed i pessimi attori, la cosa che davvero lascia perplessi è il momento in cui appare il pitone…un sorta di fotomontaggio creato al computer che sa di figurina appiccicata sullo schermo a 200 km di distanza. Mi piange il cuore constatare che un grande come Robert Englund sia rimasto coinvolto in tale schifezza…

VOTO ESTETICO: 3 VOTO TRASH: 7,5