...torna all'indice

POMODORI ASSASSINI
(ATTACK OF THE KILLER TOMATOES)
di John DeBello

Incredibile Cult-movie che tuttora rappresenta uno dei pezzi forti del "Circle of the Werewolfe" ovvero delle proiezioni di mezzanotte nei cinema americani di provincia. Il film narra della rivolta da parti dei pomodori (si..proprio pomodori..ortaggi insomma!) contro l'essere umano. I rossi ortaggi intendono conquistare il mondo e sembrano avere la meglio finchè uno sgangherato detective scoprirà l'unico modo per fermarli. I pomodori infatti s'indeboliscono fino a perdere l'aggressività solo se vengono sottoposti all'ascolto forzato della canzone "Amore in pubertà"!?! Basta la trama per far capire le colossali dimensioni trash di questo pezzo di cinema ultra-indipendente. Il demenziale sovrasta tutto e tutti ed i personaggi che si avvicendano nella storia sono davvero idioti e sfigatissimi. Si ride abbastanza ed il film (dai mezzi davvero ristrettissimi) non è girato proprio da schifo. La prima aggressione degli ortaggi è la più memorabile poiché si avventano su una casalinga intenzionata a pelarli per benino. C'è anche un sottofondo politico (non saprei se davvero nelle mire del regista) con la simbolica rivolta al sistema consumistico americano dei "ROSSI" pomodori. A buon intenditor poche parole…

VOTO ESTETICO: 5 VOTO TRASH: 10