...torna all'indice

LE NOTTI EROTICHE DEI MORTI VIVENTI
( SEXY NIGHTS OF THE LIVING DEAD)

di Joe D'Amato

Realizzato nel 1980, un anno prima di "Porno Holocaust" ma con il medesimo cast e locations, questo film di D'Amato commistiona sesso e gore. Un architetto, che vuol realizzare un hotel turistico in un'isoletta dei Tropici, si reca li' con un marinaio ed una disinibita giovane. Ma l'isola è teatro di tremendi avvenimenti poiché di notte i morti risorgono dalle tombe assetati di sangue e morte. Solo il marinaio e la donna sopravviveranno all'orrenda situazione, ma impazziranno a causa di tutto ciò che hanno visto e vissuto. A parte il geniale finale (che si ricollega bene all'inizio di pellicola solo all'apparenza incoerente), girato con maestria da Joe D'Amato, il resto del film altro non è che una serie di accoppiamenti (in cui la pornostar Dirce Funari si trova molto a suo agio) inframezzati da brandelli di assurda sceneggiatura. Il finale è molto gore anche se i trucchi sono fin troppo artigianali. Nel cast, oltre l'impagabile Luigi Montefiori, troviamo anche la solita Laura Gemser nei panni di un'indigena che cerca di ammonire i visitatori ad andarsene dall'isola. I dialoghi restano comunque la perla trash indelebile di questo filmozzo rasentando la pura follia in alcuni punti. Pittoreschi gli scenari in cui la vicenda si svolge. I completisti della filmografia di D'Amato non si lascino sfuggire questo assurdo pezzo di sexploitation..

VOTO ESTETICO: 4 VOTO TRASH:8,5