...torna all'indice

MYSTICS IN BALI
(LEAK)
di
H. Tjuit Djalili

Direttamente dall’Indonesia ecco giungere un trash di stazza colossale, datato 1981. Una giovane americana, giunta a Bali con l’intenzione di scrivere un libro sulle arti magiche, riesce ad incontrare il maestro della “leak”, la più potente e malvagia magia nera che il mondo conosca. Il ributtante essere, con la scusa di insegnarle la “leak”, la rende sua schiava e la usa per procacciarsi sangue di neonato. Ma il ragazzo della giovane americana darà battaglia allo stregone affinché il bene trionfi. “Mystics in Bali” è un coacervo di folklore, ingenuità, icone indonesiane e superstizione davvero irresistibile. Ogni qualvolta lo stregone ordina alla ragazza di portargli del sangue, la testa di quest’ultima si stacca dal corpo e svolazza via (con tanto di spina dorsale, polmoni ed intestini al seguito !!!). Il film è dotato inoltre di una regia tecnicamente rozza, una sceneggiatura delirante, dialoghi deprimenti e, dulcis in fundo, attori assolutamente atroci. Eppure diverte. Ebbene si, se si chiude un occhio sui grossolani difetti del film, risulta godibile la sarabanda di grotteschi effetti speciali (artigianali, ma spassosi), inusuali per noi occidentali. Teste volanti, persone che si tramutano in porci o in serpenti, la ragazza che vomita topi vivi, lingue gigantesche che succhiano sangue. E’ difficile citare scene trash particolari, poiché il film è completamente pervaso da follia e delirio. Imperdibile !!!
Potete acquistare questo film da THRAUMA www.thrauma.com
di Dal Pino:
Articoli Horror e Sci-Fi, Vendita al Dettaglio e Online

VOTO ESTETICO : 5 VOTO TRASH : 10