...torna all'indice

GIOCHI FATALI
( FATAL GAMES )

di Micheal Elliot

Ecco a voi uno dei più squallidi e noiosi slasher che ho mai visto in vita mia! In un campus per atleti un misterioso assassino provvede ad una metodica strage usando come arma dei delitti un giavellotto. I sospetti sono molti e gli allievi tendono a dubitare gli uni degli altri fino allo sconvolgente (in fatto di stupidità ovviamente) finale. Difatti il killer altri non è che la dottoressa del campus ,che rivela alla superstite, di essersi operata in passato e di aver cambiato sesso rimanendo però esclusa dalla squadra olimpionica dei lanciatori di giavellotto (!?!!?). La noia oltrepassa tutti i limiti di guardia e l'effetto soporifero del film è garantito al 100%. Non c'è nemmeno sangue anche perché i delitti compiuti con un giavellotto sono senza fantasia e ben poco cruenti. Generalmente negli slasher di bassa lega il gore è elemento portante assieme al sesso. Qui di nudità ne troviamo diverse anche se le ragazze non sono delle migliori e come interpreti lasciano davvero a desiderare. La regia è sciatta e si arriva al ridicolo finale con un sospiro di sollievo misto anche alla rabbia per aver speso dei soldi per il noleggio di questa immane porcheria. Non consigliatelo neanche al vostro peggior nemico intesi ?

VOTO ESTETICO: 2 VOTO TRASH: 7