...torna all'indice

FANTOM KILER
di Roman Nowicki

Videoproduzione del 1998, in cui misoginia, sesso, belle ragazze e demenzialità (volontaria e non) la fanno da padroni. Tale film viene spacciato come produzione polacca ma, a quanto pare, è stato girato in Inghilterra con un cast di giovani attrici porno inglesi, mascherate sotto pseudonimo. Un killer, con il volto celato da una maschera bianca, uccide giovani e belle ragazze in un paesino della Polonia. Nella mente dell'assassino c'è una missione da compiere: punire tutte le donne per la loro bellezza e per la freddezza del loro cuore. La polizia indaga, ma sembra che il killer sia un'entità in grado di svanire senza lasciar traccia alcuna… Se si escludono le bellezze siliconate e svestite, c'è veramente poco d'interessante in questo film. Il gore latita, il ritmo è lento e lo sviluppo della vicenda assolutamente monocorde. Prima di ogni delitto le ragazze camminano nei boschi per 5 minuti, si spogliano con pretesti incredibilmente ridicoli e poi vengono uccise senza un briciolo di suspense o creatività. Nei biechi intenti del regista, le donne dovrebbero apparire quasi liete di essere “punite” dal killer tanto che emettono mugolii di piacere, invece di urla, quando vengono seviziate. Ovviamente lo spettacolo è deprimente. La fotografia del film è discreta, ma la regia è scadente ed il montaggio è zeppo di effetti digitali da video pop di quinta categoria. Esiste anche un sequel ed un terzo capitolo (frutto quest'ultimo di un rimontaggio dei due film precedenti).
Potete acquistare questo film da THRAUMA www.thrauma.com
di Dal Pino:
Articoli Horror e Sci-Fi, Vendita al Dettaglio e Online

VOTO ESTETICO: 3,5 VOTO TRASH: 8