...torna all'indice

THE CRATER LAKE MONSTER
di William R. Stromberg

Tremendo monster-movie del 1977, in cui dilettantismo, povertà di mezzi e mancanza di idee fanno a gara per primeggiare. Un meteorite cade in un lago americano e, con lo sbalzo termico, permette lo schiudersi di un uovo preistorico che giace da millenni sul fondale. Ne fuoriesce un dinosauro che inizia a divorare pesci, bestiame ed esseri umani. Va beh. Nonostante la trama omaggi in qualche modo i b-movies degli anni '50 e la figura del mostruoso plesiosauro, che infesta il lago, sia presa in prestito dal mito di Loch Ness, il risultato finale è deprimente. Il film risulta un'accozzaglia di scene, spesso senza capo né coda, che sono assemblate insieme solo per raggiungere il metraggio necessario per un lungometraggio commerciabile. Svariate gags pesudo-comiche si alternano agli attacchi del mostro, mosso a passo uno in modo indecente (ad opera del mago della stop motion David Allen, qui al suo minimo storico). Il filo logico della vicenda si perde dietro a sottotrame che non portano da nessuna parte e la noia imperversa negli scarsi 80 minuti di pellicola, senza che neanche una stilla di gore (fatta eccezione solo per una testa mozzata) possa rivitalizzare la questione. Tecnicamente improponibile e recitato in modo agghiacciante. Evitatelo come la peste.

VOTO ESTETICO: 3 VOTO TRASH: 8