...torna all'indice

CANNIBAL HOOKERS
di Donald Farmer

Ignobile produzione video del 1987, firmata dallo specialista in z-movies Donald Farmer, al tempo direttore della rivista “Splatter Times”, qui alla sua opera seconda dopo il già pessimo “Demon Queen”. Le produzioni di Farmer si distinguono per i contenuti quasi sempre di matrice sessuale e per il gore sfacciatamente pedestre. Non esula da questo schema “Cannibal Hookers” che vede un paio di sorority che come rito d'iniziazione devono vestirsi da prostitute ed adescare clienti. Questi ultimi devono poi essere consegnati alle veterane del college che in realtà…sono sanguinarie, cannibalesche, dementi adoratrici del demonio. Se già la trama è quanto di più banale e trito possa esistere, il film sprofonda del tutto dal punto di vista tecnico/narrativo. Diretto, scritto, fotografato e montato in modo sciatto e men che amatoriale, tedia mortalmente lo spettatore nei suoi scarsi 70 minuti di durata. A parte qualche topless e qualche bel sedere in mostra, non c'è altro se non pessimi attori ed interminabili dialoghi. Il gore fa capolino, di tanto in tanto, ma è talmente dozzinale da risultare deprimente. L'esplosione di film, specialmente horror, direct-to-video che ci fu nella seconda metà degli '80, originata dal celebre “Blood Cult”, ha portato a galla moltissimi filmacci ma questo “Cannibal Hookers” gareggia per il premio assoluto di film inguardabile, credetemi !

VOTO ESTETICO: 0 VOTO TRASH: 8