...torna all'indice

BUGGED
di Ronald K. Armstrong

Produzione Troma, datata 1996, che sposa la moderna blaxploitation con il gore demenziale. Uno scienziato scopre un fluido in grado di aumentare l’intelligenza di qualsiasi tipo di animale. Sfortunatamente ci sono degli effetti collaterali mostruosi. Il liquido viene recapitato per errore ad una società che si occupa di disinfestazione di insetti. Cosi’ un gruppetto di “sterminatori” ,nel tentativo di eliminare un nido di scarafaggi in casa di una ragazza, si troverà ben presto ad affrontare uno stuolo di feroci mutanti. Realizzato in tre anni, con paurosa penuria di mezzi, il film in questione ha dalla sua alcune gags divertenti ed una recitazione totalmente sopra le righe. Il regista Armstrong azzecca qualche buon momento anche se l’eccessivo uso di piani sequenza ed i frequenti (e futili) dialoghi rallentano spesso il ritmo della vicenda. Delirante la sceneggiatura che, con la scusa del tono demenziale della storia, non si cura minimamente di turare le voragini di illogicità al suo interno. Gli effetti speciali sono deprimenti e i “mostruosi” insetti altro non sono che pupazzoni rozzi e gommosi. Memorabile, per alto tasso trash-demenziale, la scena in cui gli umani lanciano un’esca velenosa agli insetti e si vedono recapitare un’assurda contro-esca da parte degli stessi. “Bugged” è un film che potrà piacere solo agli irriducibili amanti del trash..

VOTO ESTETICO: 5 VOTO TRASH: 8,5