...torna all'indice

LA CASA DEL SORTILEGIO
(BOARDING HOUSE)
di John Wintergate

Obbrobrio su celluloide di immani proporzioni. Un film che e' un fastello di scene insensate e probabilmente girate in tempi diversi e ben distanti fra di loro.
La storia(???) narra di un affittacamere che possiede una casa in cui avvennero inspiegabili (e ridicoli) delitti. Non si sa per quale oscuro motivo l'uomo sia circondato da delle bonazze che vivono con lui e se lo portano a letto una per volta. Poi i delitti..cosi' a caso….e la sconvolgente rivelazione finale..il fantasma vendicativo che uccide dopo aver subito abusi sessuali quando era in vita!
La telecamera fissa commenta un film di lunghezza e stupidita' allarmanti. Senza un briciolo di fantasia, con attori fuggiti da un set porno e con effetti splatter davvero elementari.

Piu' brutto di cosi' e' davvero difficile da trovare.

VOTO ESTETICO: 0 VOTO TRASH: 8,5