...torna all'indice

BLOOD THEATRE
(THE MOVIE HOUSE MASSACRE)
di Rick Sloane

Infimo prodotto a budget risibile realizzato dal pessimo regista Rick Sloane. Un vecchio teatro in triste declino. Il proprietario, dopo aver scoperto che la sua ragazza lo tradisce, da fuoco al locale uccidendo anche i pochi spettatori presenti. Anni dopo, il teatro viene acquistato da una catena di multisale e viene ristrutturato per essere riaperto al pubblico. Il locale viene dato in gestione ad alcuni ragazzi ma lo spirito inquieto a sanguinario del precedente proprietario si mette a combinare disastri. Definire tale film obbrobrioso eufemistico. "Blood Theatre" un prodotto poverissimo nei mezzi, recitato in maniera infame e, soprattutto, diretto in maniera indecente. Non a caso il regista autore anche di un'altra perla quale "Hobgoblins", che nonostante il suo bassissimo profilo risulta superiore alla pellicola in questione. Per un'ora non accade assolutamente nulla ed assistiamo esclusivamente ad una serie interminabile di deprimenti gags pseudo-comiche e stupidissimi dialoghi (lei: "Quel vecchio ha tentato di aggredirmi! E un maniaco!", lui: "E va beh dailo sai come sono i nonnetti!"). La noia regna sovrana ed il nervosismo insorge nell'animo del povero spettatore. Aldil dell'assoluta penuria di mezzi le colpe maggiori di questo disastro di film vanno attribuite a Sloane. Suoi sono regia, montaggio, sceneggiatura, musiche e fotografia e lui in grado di dimostrarsi inetto in tutti i campi. In alcune versioni estere del film la regia attribuita a tale Alice Raley ,ma suppongo si tratti di uno pseudonimo che Sloane ha acquisito per evitare possibili linciaggi.

VOTO ESTETICO: 0 VOTO TRASH: 7,5