...torna all'indice


HORROR IN BOWERY STREET
(STREET TRASH)
di Jim Muro

Nel più squallido quartiere newyorkese i barboni passano la loro esistenza tra liti, ubriacature e altre circostanze degnamente fatte per il loro stile di vita. In un negozio di liquori viene ritrovata una cassa di uno sconosciuto alcolico ,rimasuglio dai tempi della guerra vietnamita. Il viper (tale è il nome della bevanda)sarà ingerito dai vari barboni malcapitati che dopo bevuto si scioglieranno come burro al caldo. Così il negoziante mette in offerta la bevanda e i barboni subiranno una terribile sorte ancor peggio di quel che gli può capitare nelle vie degradanti della metropoli. Il film si ricorda per lo splatter esagerato nelle scene di "squagliamento", dove ognuno prende una tinta diversa (blu,giallo,rosso,ecc…) . Il disastro provocato dal viper si manifesta in liquido,esplosioni e collasso sopra un cesso ( un barbone si scioglie letteralmente sopra la tazza!!!). Ci troviamo di fronte ad una varietà di sostanze putride che si differenziano nelle loro forme e colori con molta fantasia. Non ci si annoia affatto ed è eccezionale lo splatter esplosivo del finale! Un trash in piena regola. Uno splatter con le carte in tavola. Horror in Bowery Street: il "melting movie" degli anni 80..

VOTO: 7,5

RECENSIONE DI

FRANCO TOPITTI

...indietro