...torna all'indice


SOCIETY - THE HORROR
di Brian Yuzna

Billy Ŕ un ragazzo con problemi piuttosto seri. Ha strane visioni e prova una sorta di terrore nei confronti della sua famiglia. Sospetta che i parenti partecipino a strani riti e nota, alle volte, bizzarri comportamenti da parte loro. E' solo l'inizio di un allucinante incubo nel quale il ragazzo precipiterÓ, giungendo alla scoperta di una societÓ dominata dall'alta borghesia, che si accoppia in disgustosi riti orgiastici e che controlla l'intero stato Americano. Film d'esordio per Brian Yuzna : eccessivo, stupefacente e geniale. La societÓ che il regista critica Ŕ quella capitalistica che nella sua corruzione domina le masse "dormienti" e soffoca qualsiasi possibile ribellione. Non c'Ŕ via d'uscita da questo sistema-trappola e lo si capisce molto bene nell'amaro finale di film. Agli effetti speciali, entrata in scena per il mago Screaming "Mad" George che crea corpi informi che si fondono durante le nauseanti orge. Creature impossibili,astratte, corrotte e mostruose. Indubbiamente c'Ŕ qualche problema di ritmo durante il corso della pellicola che, specie nella parte centrale, accusa un'eccessiva staticità. Ma la vena pessimista che avvolge il film Ŕ progressiva ed inesorabile, fino all'esplosione splatter dell'incredibile finale. Una convincente opera prima di un regista che, ha dimostrato poi con altre opere tutto il suo visionario talento in grado, spesso, di sfociare in una forma di eccesso assai costruttiva.

VOTO: 7,5

...indietro