...torna all'indice


PRIMITIV
di Sam Gardner

Co-produzione americano-indonesiana che segue il filone "cannibalico" italiano, ottenendo per˛ scarsi risultati. Un gruppo di studenti ,affascinati dalle usanze primitive, si avventurano nella giungla indonesiana alla ricerca di trib¨ selvagge da studiare. Ovviamente verranno sequestrati ed imprigionati da un'incazzatissima trib¨ di cannibali. Cosi' gli sventurati dovranno subire umiliazioni e torture e si troveranno ad assistere a tutte le barbare usanze degli indigeni. L'unica cosa davvero bella e pittoresca di questo film sono i paesaggi indonesiani. Assistiamo, durante il corso della pellicola, a scene di violenza su animali (come nello stile dei "cannibal-movies"), un cucciolo di coccodrillo viene sventrato dagli indigeni e le sue interiora ancora calde vengono immediatamente divorate. Inoltre c'Ŕ una discreta abbondanza di mutilazioni e violenze varie, ma nonostante tutto il regista ottiene solo una pallidissima imitazione dei film di Deodato e Lenzi. A dir il vero, a parte la prima mezz'ora, il resto di questo film Ŕ assimilabile pi¨ a "La montagna del Dio Cannibale" di Sergio Martino, soprattutto quando assistiamo alla cattura e alla detenzione degli studenti. C'Ŕ persino una scena copiata spudoratamente, in cui un ragazzo Ŕ costretto dagli indigeni a nutrirsi di carne cruda! AldilÓ di queste osservazione comunque "Primitiv" resta un film davvero brutto e noiosetto, mal scritto e recitato ancora peggio..

VOTO: 3,5

...indietro