...torna all'indice


LE PORTE DEL SILENZIO
( DOOR TO SILENCE )

di
Lucio Fulci

Ultimo film di Fulci (1992), purtroppo maldistribuito e quindi quasi del tutto inedito, nonostante la presenza di attori del calibro di John Savage ("Hair" e "Il Cacciatore"!), Sandy Schultz e Jennifer Loeb, la produzione di Joe D'Amato e l'ambientazione a New Orleans. In breve la trama...Un uomo d'affari è ossessionato da un carro funebre che lo segue ovunque e che è l'inizio di una serie di incontri inquietanti e apparizioni macabre sempre accompagnate dal carro, fino ad un incredibile e inaspettato finale... Ottimo film sia per quanto riguarda la sceneggiatura che per le musiche eseguite da grandi jazzisti come Franco Piana. "Le porte del silenzio" fu al centro di una controversia produttiva in quanto inspiegabilmente il film usci come diretto da un inesistente "H. Simon Kittay" pensando forse (e pensando male!) che un fantomatico nome straniero avrebbe attirato più gente al cinema...ma qui si parla di Fulci! Uscito dopo il flop di "Voci dal profondo", segnò il definitivo abbandono di Fulci al cinema, salvo il tentativo di tornare alla grande con "MDC Maschera di Cera", scritto con Dario Argento e realizzato in seguito da Sergio Stivaletti a causa della morte del maestro a poche settimane dall'inizio delle riprese. Difficile da reperire (provate a contattare l'horror shop "Profondo Rosso" di Roma) ma assolutamente immancabile nelle vostre videoteche casalinghe.

VOTO: 7

RECENSIONE DI

LUCA "LUKE" CIRILLO

...indietro