...torna all'indice


PATRICK VIVE ANCORA
(PATRICK STILL LIVES-PATRICK IS STILL ALIVE)
di Mario Landi

Inopportuno strascico, naturalmente clandestino, dell' australiano "Patrick", diretto da Richard Franklin nel 1978 e distribuito in Italia dai De Laurentiis, con inaspettata fortuna, nel corso dell' anno successivo. Colpito in pieno volto da una bottiglia, sconsideratamente lanciata dagli occupanti di un furgone, un ragazzo di nome Patrick resta gravemente ferito. Sottoposto ad operazione chirurgica, il giovane sopravvive, ma rimane purtroppo in uno stato vegetativo. Suo padre, famoso medico, ne potenzia la forza mentale col proposito di conferirgli poteri telecinetici e di indurlo ad usare questi ultimi per eliminare i presunti responsabili dell' incidente, da lui stesso radunati nella propria clinica privata. Tutto procederà secondo i piani del genitore sino a quando non sarà lo stesso Patrick a decidere di ribellarsi per amore di una ragazza. Musicata male e fotografata peggio, questa detestabile operazione commerciale tenta di controbilanciare la trama confusa e scontata con la classica alternanza di nudi gratuiti e di efferati delitti; il cast ha nomi di grido (oltre a Sacha Pitoeff, l' antiquario di "Inferno", ne fanno parte il cantante-attore Gianni Dei, Maria Angela Giordano, assidua frequentatrice di horror di serie zeta, e Carmen Russo,non ancora baciata dal successo di "Drive in"), che sono comunque tutt'altro che sufficienti a far dimenticare l'estrema povertà dell' insieme. Da evitare assolutamente la tagliatissima versione video distribuita dalla Avo, nella quale è stata drasticamente abbreviata la decapitazione della Russo ed è stato interamente eliminato l' impalamento via vagina di Maria Angela Giordano.

VOTO: 3

RECENSIONE DI

FLAVIO GIOLITTI

...indietro