...torna all'indice


NEKROMANTIK 2
di
Jorg Buttgereit

Una ragazza si interessa agli atti di cronaca nera riguardanti il ragazzo necrofilo che muore nel primo Nekromantik e questo suscita in lei una morbosa curiosità. Cosi' si reca al cimitero e s'impadronisce del cadavere portandolo a convivere (!!!) a casa sua. Mentre lei cerca di avere un rapporto COMPLETO con il cadavere inizia anche a frequentare un doppiatore di film porno, così arriva al punto critico in cui non sa chi scegliere tra i due. Alla fine decide di stare con il vivo e si sbarazza del corpo tenendo come ricordino la testa e il pene. Ma in lei fuoriesce progressivamente l'indole necrofila che fa parte della sua vera natura, così per ritrovare se stessa uccide il ragazzo a colpi di mannaia, mozzandogli la testa e sostituendola con quella del cadavere putrefatto.Fatto ciò riuscirà a raggiungere il massimo dell'orgasmo. Nettamente il film più fiacco di Buttgereit ma pur sempre un film che vale; lo scorrere della storia è troppo lento nonostante ci sia un budget, ben più elevato rispetto al primo capitolo, che dovrebbe aiutare Buttgereit. Il cadavere, ben realizzato, fa un certo effetto e la scena finale ha un qualcosa di sinistramente malato, feroce che spiazza lo spettatore. Molti elementi del film però coincidono troppo con il primo capitolo e...come si dice solitamente il primo è sempre superiore (o almeno, nella maggior parte dei casi).

VOTO: 6,5

RECENSIONE DI

FRANCO TOPITTI

...indietro