...torna all'indice


EVIL DEAD TRAP
( SHIRYO NO WANA )
di Toshiharu Ikeda

Una giornalista televisiva , che conduce un programma sui filmati amatoriali inviati dai telespettatori, riceve un pacco contenente una misteriosa videocassetta. Quando la “nostra” prende visione del filmato contenuto in essa rimane scioccata, poiché trattasi di uno “snuff” in cui una donna viene barbaramente massacrata. Fra le immagini, la giornalista scorge alcuni sprazzi esterni di una vecchia fabbrica decadente. Con troupe al seguito, la donna decide di recarsi nel posto del filmato, per scoprire se si tratta di uno scherzo o se c'è nell'aria la possibilità di uno scoop clamoroso. Ma uno spietato assassino si cela fra le mura fatiscenti e ben presto inizierà a mietere vittime, con inaudita ferocia. Slasher giapponese del 1988, palesemente debitore nei confronti di Dario Argento, Lucio Fulci e Sam Raimi. “Suspiria”, “Profondo Rosso”, “Zombi 2” , “ La Casa (Evil Dead)” ed altri film vengono chiamati in causa dal regista Toshiharu Ikeda che talvolta sembra citare ed altre volte scopiazza a man bassa. Le stesse musiche sono eccessivamente “gobliniane” ma risultano comunque efficaci e puntuali. Difatti, per quanto derivativo il film in questione voglia essere, c'è da dire che nel complesso funziona e possiede un'atmosfera estremamente cupa e macabra. La sceneggiatura è pretestuosa ed approssimativa, gli attori dimenticabili (fatta eccezione per la discreta prova della protagonista Miyuki Ono) ed i dialoghi improbabili ma, in quanto a ritmo e splatter “Evil Dead Trap” risulta essere una macchina aggressiva e ben congegnata. Le rocambolesche riprese, la fotografia tenebrosa, le locations suggestive e la velocità della narrazione si amalgamano bene e rendono la visione di buon intrattenimento. Il film verrà apprezzato particolarmente dagli appassionati di splatter per le numerose scene violente e per i buoni fx, specie nella terrificante e dolorosa scena di accecamento nello “snuff”. Sconsigliato, invece, ai deboli di stomaco. “Evil Dead Trap” fa parte di una trilogia, comprendente “Evil Dead Trap 2” e “ Evil Dead Trap 3: Broken Love Killer, in cui i film sono legati più concettualmente che per trama e personaggi.

VOTO: 6,5

...indietro