...torna all'indice


CONTAMINATION
di
Luigi Cozzi

Una nave da cargo ,apparentemente abbandonata, attracca in un porto di New York. Una spedizione viene inviata a bordo per indagare sul mistero e trova i cadaveri orrendamente maciullati dei componenti dell'equipaggio. In una stiva vengono anche rinvenute delle strane uova verdi. Trattasi, in realtà, di baccelli alieni che secernono una sorta di micidiale muco corrosivo. Ma dietro alle uova si nasconde un piano di conquista della terra messo in atto da un mostruoso alieno in grado di condizionare la mente umana. Per fortuna un trio di eroi, composto da una donna e due uomini, riuscirà a debellare la mortale minaccia. Fanta-horror italiano del 1980 divertente e dotato di un buon senso del ritmo. Cozzi dirige bene la pellicola seguendo la scia di "Alien" e de "L'Invasione degli ultracorpi" e dosa in maniera efficace le scene splatter (dopo essere entrate in contatto col muco alieno, le pance delle persone esplodono in un bagno di frattaglie e sangue!). Il mostro finale con cui gli eroi si scontrano è un palese omaggio ai bug-eyed-monsters tipici degli anni '50. Nonostante diverse ingenuità, la sceneggiatura regge abbastanza bene ed il reparto recitativo si comporta diligentemente. La pellicola in questione è conosciuta anche con il titolo "Alien arriva sulla terra". In definitiva un buon film low-budget che mi ha piacevolmente sorpreso e divertito. Se penso che Cozzi ha sfornato anni dopo "Paganini Horror" mi viene da piangere però…

VOTO: 6,5

...indietro