...torna all'indice


ANTROPOPHAGUS
(THE GRIM REAPER)
di Joe D'Amato

Questo film segna il passaggio all'horror "totale" da parte del maestro Joe D'Amato, dopo le contaminazioni sexy di "Emanuelle e gli ultimi cannibali" ed i thriller ultra-gore "La morte ha sorriso all'assassino" e "Buio Omega". Lo scenario Ŕ "ufficialmente" l'isola greca di Poros,ma in realtÓ molte scene furono girate nella pi¨ "economica" Sperlonga,nei pressi di Latina. Un gruppo di giovani in vacanza, arrivano in Grecia su invito di una loro amica della quale non trovano traccia! In realtÓ tutto il paese Ŕ desolatamente deserto, e dopo varie sparizioni di alcuni ragazzi della comitiva, si svela la leggenda di Klaus Weltman (in alcune versioni,chiamato Niko Tanopulos!!),che si dice essere diventato cannibale dopo aver divorato la moglie ed il figlioletto, rimasti con lui sperduti in mare aperto. L'unica abitante dell'isola Ŕ la misteriosa sorella di Weltman che cerca in tutti i modi di convincere i giovani ad andare via, e che finisce suicida dopo l'ennesimo tentativo di persuasione. Uno ad uno i giovani vengono massacrati dal cannibale che alla fine viene sconfitto dall'eroe di turno (uno "statico" Saverio Vallone) e che prima di morire "ci concede" un ultimo regalo: infatti il pazzo morente, si "autodivora"! Tecnicamente il film Ŕ artigianale ma molti momenti sono di reale tensione,soprattutto la prima apparizione dell'orendo cannibale, interpretato da uno straordinario George Eastman, che in questo caso "mortifica" il proprio proverbiale fascino per rendersi assolutamente mostruoso. Eastman(il cui vero nome Ŕ Luigi Montefiori,oggi sceneggiatore di fiction)Ŕ stato per molti anni collaboratore fisso di Joe D'Amato,sceneggiando ed interpretando diversi film dal controverso "Porno Holocaust" all'interessante esperimento di "Le notti erotiche dei morti viventi",da "Emanuelle e Francoise le sorelline",a "Sesso nero",sino ad "Endgame". Joe D'Amato ricambierÓ la collaborazione con Eastman,producendogli il suo unico film da regista,"DNA",uscito con poca fortuna nel 1989. Degli altri attori c'Ŕ da segnalare l'esordio di Serena Grandi "pregnant" con lo pseudonimo di Vanessa Steiger, che andrÓ incontro alla morte pi¨ estrema del film e ormai passata alla storia (il feto strappato con forza dal ventre e divorato dal mostro!!), e poi c'Ŕ la bravissima Zora Kerova,(giÓ vista in "Cannibal Ferox","American Fever" e "Lo squartatore di New York") e Tisa Farrow sorella della pi¨ famosa Mia, e che si dice oggi faccia la tassinara a New York!!! Il film avrÓ anche un seguito,legato parzialmente a questa storia, "Rosso Sangue" diretto dallo stesso D'Amato(con protagonista l'immancabile George Eastman) e in seguito due "tributi" nel tedesco "Antropophagus 2000" e l'italiano "Sick-o-pathics",film da ricordare esclusivamente per il cast da "cinefili" del cinema di genere:infatti troviamo tra gli altri Lucio Fulci,Luigi Cozzi,David Warbeck,Rick Gianasi e Sergio Stivaletti!! La colonna sonora di Antropophagus,scritta da Marcello Giombini Ŕ stata riarrangiata dalla band,"The Transistors"(della quale faccio parte!!) che hanno proposto una rilettura "beat" nel loro brano intitolato "Terror en el Mar Egeo". Due piccole curiositÓ: 1)Nel 1987 Geroge Eastman e Serena Grandi saranno nuovamente insieme,protagonisti del film di Lamberto Bava,"Le foto di Gioia". 2)Se siete in possesso dell'ultimo thriller girato da Joe D'Amato,"La iena",fate caso al film che la protagonista Cinzia Roccaforte guarda terrorizzata alla televisione:si tratta proprio di "Antropophagus"....... Negli ultimi anni Ŕ avvenuto finalmente un "recupero" della filmografia di Joe D'Amato,grazie a "Nocturno Cinema",tanto che oggi Ŕ facile trovare il vhs del film,un tempo introvabile. In definitiva un film che,tutti devono aver visto almeno una volta!

VOTO: 8

RECENSIONE DI

LUCA "LUKE" CIRILLO

...indietro