...torna all'indice


ZOMBIE BLOODBATH 2 - RAGE OF THE UNDEAD
di
Todd Sheets

Todd Sheets ci riprova con le sue orde di zombies famelici ! Poco importa, dunque, se le sue produzioni on-video si assomigliano un po' tutte; l'importante è che lo spettatore venga irrorato da una copiosa dose di sangue e frattaglie. E' il caso di questo "Zombie Bloodbath 2" sequel che, in verità ,ha una storia un pochino più elaborata rispetto a quella del suo predecessore. Si parte con un prologo nel 1945 quando una famigliola di contadini aggredita da dei malviventi viene salvata in extremis da una setta satanica (!?!) che massacra gli assalitori. Uno di essi viene crocefisso ed impagliato come uno spaventapasseri. Si torna con un balzo temporale ai giorni nostri ed assistiamo alla fuga di alcuni malviventi da un carcere. Questi si rifugeranno nella stessa casa che fu teatro del massacro illustrato nel prologo ed accidentalmente provocheranno la resurrezione degli zombies capitanati dallo spaventapasseri infuriato. Il resto è sbudellamenti, inseguimenti, urlacci ecc…ecc… Sheets tenta la strada dello stile videoclippato e riesce a fare buone cose, anche se usa eccessivamente l'effetto rallenty-strobo. Il risultato finale è sicuramente più divertente del precedente "Zombie Bloodbath" anche se i mezzi di produzione sono egualmente striminziti. Il sangue comunque scorre copioso e gli effetti speciali, per quanto assai rozzi, risultano abbastanza efficaci. Chiude la trilogia "Zombie Bloodbath 3 : Zombie Armageddon". .

VOTO: 6

...indietro