...torna all'indice


VILLA INFERNO
di Davide Pesca

Nuovo cortometraggio splatter di Davide Pesca che si propone come una rivisitazione dell'ottimo "Castle Freak" di Stuart Gordon. Prologo: una vecchia tiene segregato, nella cantina della sua immensa villa, un essere deforme che si ribella alla sua ingiusta schiavit¨ e la uccide. Con un salto temporale ci ritroviamo nel presente, dove un gruppo di ragazzi decide di fare una scommessa. Uno di loro dovrÓ passare la notte nella villa, vista nel prologo, con il rischio di incontrare il mostro che si aggira fra le mura. Ovviamente tutti pensano si tratti di una leggenda, ma la bravata costerÓ assai cara ai giovani. Buon tasso gore per questo corto dal plot lineare che vanta per˛ una scenografia molto bella. La villa in cui Ŕ ambientato Ŕ suggestiva ed inquietante. Pesca migliora lo stile e la varietÓ delle inquadrature anche se il montaggio del film resta ancora piuttosto rozzo. C'Ŕ comunque discreto ritmo, musiche funzionali e qualche effetto speciale efficace, per quanto artigianale. Piuttosto rigidi, ma volenterosi, gli attori.

VOTO: 6,5

...indietro