...torna all'indice


TRA LE RIGHE
di Stefano Apolloni

Due ragazzi e due ragazze, studenti di un corso serale, sono incuriositi da una leggenda che grava attorno alla loro scuola. Pare che nella biblioteca si celi un antico manoscritto appartenuto ad una suora dedita alla tortura, all'omicidio e a pratiche occulte. Cosi' i giovani si nascondono nell'edifico ed attendono l'orario di chiusura, poi si recano nella biblioteca alla ricerca del leggendario testo. La loro curiosità sarà fatale. Dopo l'interessante L'Incubo, Apolloni si cimenta di nuovo nell'horror con un corto che punta sulle atmosfere cupe e sulla progressione dell'orrore. I buoni movimenti di macchina ed una fotografia piuttosto ricercata sono i punti forti dell'opera in questione, che purtroppo perde un po' di mordente nel finale. La tensione che si crea nei corridoi oscuri della scuola, grazie all'uso efficace di soggettive e carrellate, cede un po' il passo ad una soluzione piuttosto prevedibile e frettolosa. Comunque sia, Stefano Apolloni si dimostra filmaker con uno stile apprezzabile e veloce ed è dotato di una buona mano nel trattare tematiche horror.

VOTO: 6,5

...indietro