...torna all'indice


DELIRIUM CLOWN MASSACRE
di Davide Pesca

Il prolifico Pesca sforna un nuovo mediometraggio gore. La vicenda si svolge in un paesino di montagna dove un gruppo di ragazzi si reca per passare le vacanze. La leggenda vuole che il luogo sia stato un tempo funestato dalle sanguinose scorribande di un folle mascherato da clown. Manco a dirlo, il pazzo si presenta di nuovo ed incomincia ad affettare con motosega, pala e coltellacci chi gli capita a tiro. Girato con una videocamera mini-DV e supportato da buone musiche il film scorre fra un ammazzamento e l'altro. C'è, rispetto ai precedenti lavori di Pesca, una cura maggiore per l'immagine e per le inquadrature ma la trama monocorde inficia sul risultato finale. E' pur vero che nelle intenzioni del regista c'era la volontà di creare un prodotto semplice, sanguinoso e trash ma c'è anche da dire che il ritmo è piuttosto piatto. Ci sono alcuni buoni momenti (la ragazza che prende il sole e che si ritrova la compagna sgozzata a fianco) ma anche situazioni poco azzeccate (specie un paio di omicidi troppo raffazzonati). In attesa dei futuri lavori di Davide (un nuovo corto dal titolo "Blood Robot" più un altro progetto di stampo visionario-psichedelico) vi fornisco la sua e-mail per ottenere copie dei suoi films: pesca1@interfree.it

VOTO: 6

...indietro