...torna all'indice


NON CHIAMARMI STREGA
di Francesco Pedrocco

Interessante splatter amatoriale dotato di sanguinosi effetti e bravi interpreti. La storia (poco più che un pretesto in verità..) vede dei giovani villani che tormentano una ragazza che da tutti è definita una strega. Dopo averla umiliata all'uscita da scuola i giovinastri ritornano tutti a casa felici e contenti. Ma ovviamente potranno sorridere ancora per poco poiché la ragazza è davvero una strega e ,soprattutto, ha in mente una mortale vendetta. Buon esordio di Francesco Pedrocco che dimostra una notevole familiarità con i mezzi di ripresa. Non ha particolari virtuosismi registici, ma usa la citazione in maniera assai intelligente. Ottima davvero la scena-citazione, in cui un ragazzo si vede apparire la strega nel bel mezzo della strada in perfetto stile ALDILA' di Lucio Fulci.Suggestive le musiche che ben si abbinano al film, grazie anche all'interessante modo in cui sono montate con le immagini.Inoltre veniamo discretamente dissetati da una generosa dose di sangue e mutilazioni varie che non guastano mai! Un'ultima nota di merito va data agli attori: davvero sciolti e perfettamente a loro agio dinanzi la telecamera. Bravi ragazzi..tutti quanti..a questo punto sono in attesa di un nuovo prodotto di Pedrocco e della sua Damaged Brain Production.

VOTO: 7

...indietro