...torna all'indice


DAS KOMABRUTALE DUELL
di Heiko Fipper

Amatoriale tedesco che si candida come uno dei film più splatter della storia. La trama vede due gruppi di immortali che si fronteggiano e che si scannano vicendevolmente. Nonostante le mutilazioni e le ferite mortali che si procurano, i personaggi del film si rialzano sempre, ed in un batter d'occhio sono di nuovo pronti a darsi battaglia. Si va avanti cosi' fino al finale in cui solo i più forti riusciranno a spuntarla. La storia è tutta qua..un paio di righe usate come puro pretesto per mostrare una quantità di efferratezze davvero allucinanti. Gli attori passano tutta la durata del film a malmenarsi,mutilarsi e sventrarsi senza esclusione di colpi. Avrò visto decine e decine di litri di sangue scorrere dinanzi lo schermo e gli stessi protagonisti ne sono praticamente coperti da capo a piedi per tutta la durata della pellicola. Gli effetti sono di buona fattura e ci sono alcuni momenti davvero geniali nella loro parossistica follia. Uno su tutti quello in cui due amici vogliono aiutare un terzo a cui è stato fatto saltare il cranio per metà. Cosi' uno dei due vivi si sacrifica donando parte del suo cervello all'altro! La materia celebrale viene inserita nel cranio spappolato che a sua volta viene aggiustato con dosi massicce di silicone (!?!)..risultato? Il defunto si rialza in piedi pronto subito ad una nuova battaglia!!! Un film eccessivo insomma, caratterizzato da un buon supporto video digitale ed un montaggio veloce eseguito al computer. Heiko Fipper (alla sua prima prova da regista) ha imparato bene la lezione ultra-gore di Schnaas mostrando uno stile e delle capacità sicuramente superiori a quelle del suo regista ispiratore.

VOTO: 7

...indietro