...torna all'indice


GOROTICA
di Hugh Gallagher

Imitazione americana di Nekromantik senza la classe e lo stile di Buttgereit. La necrofilia qui appare solo come depravazione fine a se stessa e lo squallore impera sovrano nella pellicola. E' un peccato, poiche' una storia che poteva essere interessante viene vanificata dall'incapacita' del regista e degli attori. Il film si riduce solo ad essere un'immersione nel mondo dei depravati sessuali, creando una fastidiosa atmosfera pornografica. La storia narra di una necrofila che incontra due ladruncoli, uno dei quali e' stato appena ucciso da un poliziotto. La tipa promette di aiutare il sopravvissuto a nascondersi purche' lui gli conceda l'amico-salma per i suoi giochetti erotici. La situazione si fara' esplosiva quando subentrera' un altro personaggio (malato di aids) che non trova nessuno che abbia il coraggio di far sesso con lui. Il cadavere diverra' ben presto l'oggetto delle attenzioni malate di quest'ultimo fino alla tragica catarsi finale.

VOTO: 4

...indietro