...torna all'indice


THE FURFANGS
di Andrea Ricca

Una telecamera, un pc, zero budget. Con questo grido di battaglia si fa avanti il salernitano Andrea Ricca, intrepido filmaker amante dell'horror e della fantascienza che, seppur con mezzi limitatissimi, da forma e vita alla sua passione per il video. “The Furfangs” è un evidente omaggio al film “Critters” di Stephen Herek e mette in scena dei piccoli e cattivissimi mostriciattoli alieni che, dopo un atterraggio di fortuna in casa di un povero disgraziato, iniziano a rosicchiare tutto e combinare disastri assortiti. Tutto questo finchè il padrone di casa non deciderà di dargli battaglia. Già nel precedente “The Guardian” il nostro Ricca aveva dato dimostrazione delle sue valide capacità con il 3D (animando un agguerrito scheletro e facendolo interagire con un attore in carne ed ossa), in questo “The Furfangs” riesce a coniugare la computer grafica con una narrazione spigliata e divertente. Realizzato interamente da due sole persone, il sopraccitato Andrea Ricca ed il grafico Gennaro Acanfora, il corto si appoggia ai classici clichè del filone post-gremlins e ben sintetizza, in 5 minuti, l'intera vicenda. Diretto in modo lineare e senza particolari virtuosismi “The Furfangs” vive di 3d e riesce, visti e considerati gli ovvi limiti di budget e mezzi tecnici, a ricreare scenari, atmosfere ed animare creature ed oggetti in modo ammirevole. I piccoli mostri offrono decisamente qualche sprazzo di puro divertimento, su tutti quello che concerne il “furto” dell'anello di fidanzamento del protagonista con conseguente vendetta, da parte di quest'ultimo. Una bella sorpresa.

VOTO: 7

...indietro