...torna all'indice


THE BRIDE OF FRANK
di Escalpo Don Balde

Oltraggioso, disgustoso, osceno, volgare, sporco, rozzo, malato, cattivo, geniale!!! Tutti questi aggettivi non bastano per qualificare tale assurda produzione indipendente americana. Frank è un uomo brutto e sozzo che lavora e vive in una squallida fabbrica ove pullulano personaggi volgari e violenti. Frank è di poche parole ma se qualcuno lo deride non perde tempo in convenevoli e lo massacra senza pietà. Tale è la sorte che tocca, ad esempio, ad un nerd che lo schernisce per il suo inglese da contadino. Il malcapitato sfigatone verrà bastonato a morte, decapitato ed infine Frank defecherà nella cavità squartata del suo collo !!! Ma il "nostro" non sembra insensibile all'amore…eh già…difatti pubblicherà un annuncio su di un giornale per single asserendo d'essere un individuo che cerca una compagna sensibile, dolce, educata e con due grandissime tette !!! Il resto del film altro non è che una selezione continua di donne che si presentano da lui per l'annuncio e che se non soddisfatte del suo aspetto vengono uccise nei modi più assurdi e deliranti. Alla fine però l'amore trionferà e Frank troverà la sua inseparabile & degna compagna per la vita. E vissero tutti felici, folli, squallidi & contenti. In pieno stile John Waters (ai tempi di "Pink Flamingos" s'intende…) si muove quest'immonda e demente pellicola che altro non fa che prendere ,di continuo, a pugni nello stomaco lo spettatore. Girato con una telecamera digitale ma con indubbio talento dal "pazzissimo" Don Balde, "The Bride of Frank" è un film che nella sua abissale volgarità raggiunge però lo scopo che si è prefissato ossia provocare risa estreme nelle scene di estremo disgusto. La sequenza sopracitata del nerd oppure quella in cui un'allucinante grassona viene violentata attraverso la sua cavità orbitale (!!!!) sconfinano nel porno-feticista talmente denso di demente senso d'ironia da lasciare sbalorditi e sconvolti. Il protagonista ha una tale faccia, un tale abominevole aspetto fisico ed una tale demenziale capacità espressiva da risultare irresistibilmente simpatico. Nelle ultime scene del film assistiamo alla vita amorosa di Frank e della sua compagna e, incredibile ma vero, i due sembrano quasi una coppia normale in grado d'amare e di metter su famiglia ! E' forse questo, in fondo, il segreto della pellicola in questione…saper attendere l'amore, saper cercare l'amore ed essere sempre se stessi di fronte al partner. Eh si…il buon vecchio Frank ci insegna questo ed io penso che, alla luce di ciò, gli si possa anche perdonare la sua abitudine di pulire le mutande usando uno spazzolino da denti con dentifricio no?

VOTO: 8

...indietro