...torna all'indice


BLAIR KITSCH 2
di Dario Abate & Mario Bolzoni

I ragazzi di “The Blair Kitsch Project” ci riprovano! In questo sequel assistiamo alle vicissitudini di un altro gruppo di ragazzi che si recano nella villa maledetta, nonostante un ubriacone vaneggiante abbia cercato di ammonirli riguardo il destino tremendo che li attende. Difatti la morte non tarderà a colpire, uno ad uno, i giovani. Finale a sorpresa. Realizzato con una cura tecnica maggiore, questo corto si lega al suo predecessore esilmente, prendendo ben presto una sua strada autonoma. La trama ha un intreccio maggiore ed un finale che spiega, più o meno razionalmente, l’intero accaduto. Ottima l’ambientazione nei “sotterranei” della casa, estremamente stretti, claustrofobici e tenebrosi. Delirante il personaggio di Spankitsch, disabile logorroico e maltrattato da tutti. Ciò che forse funziona di meno in questo sequel è il fatto che l’ironia latita maggiormente, rendendo il tutto meno scorrevole..

VOTO: 6,5

...indietro