...torna all'indice


SETTE COLPI DELL'ASSASSINO
di Yari Pignotti

Dal duo Cardelli/Pignotti, già autori in passato dello psichedelico horror "Ecstasy in the parking", ecco giungere un delirante e sanguinoso omaggio al torture-porn con tanto di rimandi cinefili e trovate umoristiche. La storia s'incentra attorno alle gesta di un folle che, fissato con il numero 7, tortura ed uccide le consuete vittime innocenti. In particolar modo si accanirà con uno strambo individuo... Nonostante la consueta mancanza di mezzi, il duo Cardelli/Pignotti si prodiga in inquadrature eccessive, soggettive frastornanti, bizzarrie visive e gran quantità di effettacci caserecci. La confezione risente del budget inesistente ma c'è da ammirare i due giovani cineasti per il grande impegno e la cura ossessiva profusa nell'opera in questione. Un editing più che valido, accompagnato da musiche calzanti ed interpretazioni sopra le righe, fanni di "Sette colpi dell'assassino" un prodotto dotato di dignità e personalità, nonostante i numerosi modelli di riferimento che fanno capolino durante la visione. Applauso per un'operazione schiettamente no budget, ma divertente e divertita.

VOTO: 6,5

...indietro