...torna all'indice

 


ZOMBIE INVASION
I morti viventi invadono gli schermi

E' un dato di fatto che l'horror stia progressivamente tornando alla ribalta in ambito cinematografico. La rinascita del genere, dopo le magre uscite durante la seconda metà degli anni '90, si è avvalsa anche di molti stilemi ed icone care agli anni '70 e '80. Grazie al successo di film quali “Resident Evil”, “28 Giorni Dopo” ed il remake de “L'Alba dei morti viventi” anche il filone dei cosiddetti zombie-movies, ha ottenuto consensi e possibilità di rinascere con produzioni che svariano dal blockbuster al b-movie. A quanto pare i buoni riscontri al box-office di queste pellicole hanno incentivato produttori ad investire e cosi' ci troviamo in attesa dell'arrivo di uno stuolo di film che hanno come protagonisti i morti viventi.

Uno dei titoli più attesi è sicuramente “ Land of the Dead ” , quarto capitolo della saga zombesca firmata da George A. Romero. Il regista de “La notte dei morti viventi” torna a dirigere le creature, che gli hanno dato fama, in un film dal budget che ruota attorno ai 20 milioni di dollari e che si preannuncia molto appetitoso. La storia si svolge in un futuro prossimo, in cui i morti viventi hanno preso il sopravvento e i pochi umani rimasti lottano per restare in vita, chi barricato in città-fortino e chi in guerriglia per le strade. Ma a quanto pare i morti non si limitano a ciondolare in cerca di carne umana…ma piuttosto sembra che si stiano evolvendo. Nel film, realizzato in Canada, a Toronto per la precisione, reciteranno Dennis Hopper, Simon Baker, l'effettista Tom Savini ed anche la nostra Asia Argento ! Uscita prevista nel 2005.
I nostri amici non-morti saranno presenti anche in “ Day of the dead: Contagium ” di Jim Dudelson, sorta di prequel alla trilogia di Romero (anche se, a detta del regista, si tratta più di un tributo che di un vero e proprio prequel). Il film, che si preannuncia carico di effetti speciali e la cui storia cercherà di dare un'origine al morbo degli zombi, è in fase di post-produzione e dovrebbe uscire a fine 2004. Per saperne di più, fate un salto nel sito ufficiale http://www.dayofthedeadcontagium.com/
Lo stesso “Resident Evil” avrà probabilmente modo di chiudere la saga con un terzo capitolo. Difatti l'imminente “Resident Evil - Apocalypse” (che uscirà nei cinema italiani il 05 Novembre 2004) lascerà molti interrogativi aperti che probabilmente dovranno essere chiusi dal nuovo capitolo intitolato “ Resident Evil – Afterlife ”. La notizia è ancora piuttosto vaga ed il film non risulta in produzione anche se si vocifera che dovrebbe essere prodotto, scritto e diretto da Paul W. S. Anderson. Staremo a vedere.
A dimostrazione del rinnovato interesse per l'horror anni '80 ecco giungere due nuovi capitoli per la saga “Return of the Living Dead” , avviata nel 1985 da Dan O'Bannon con lo spassoso “Il ritorno dei morti viventi”. “ Return of the Living Dead 4 : Necropolis ” e “ Return of the Living Dead 5: Rave from the Grave ” sono entrambi diretti dal neozelandese Ellory Elkayem , autore in precedenza di “Arac Attack – Mostri ad Otto Zampe”. Realizzati back-to-back in una location poco distante da Chernobyl (il che rende il tutto abbastanza scabroso, non trovate?), i due film dovrebbero uscire direttamente in video. Lo humor nerissimo dei precedenti capitoli, dice il regista, è intatto anche se obbiettivamente c'è solo un elemento (il famigerato & verdognolo gas “Trioxina”) che fa da legame col resto della saga. Il buon vecchio Tobe Hooper sembra aver trovato una seconda gioventù negli ultimi anni e si appresta a dirigere “ Mortuary ”. Prodotto da Tony Didio (“Toolbox Murders”), il film mescola mostri, zombi ed idee Lovecraftiane e si avvarrà degli fx di Greg Cannom. Ancora tutto è in fase di pre-produzione, comunque potete fare un salto nel sito ufficiale http://www.mortuarythemovie.com/ Ancora vaghe le notizie riguardo all'interessante “ Flight of the Dead ” che vedrà due cadaveri, trasportati in un aereo, risvegliarsi nel bel mezzo del volo con un irresistibile appetito per la carne umana. La Lions Gate , che distribuirà il film, mantiene assoluto riserbo sulla pellicola e la sceneggiatura, scritta a sei mani, include fra gli autori anche Tom Lavagnino che in passato collaborò con Nick Bougas per lo shockante mondo-movie “Death Scenes”. “ Dead Evil ” di Nick Quested ha un plot che riporta alla mente i resuscitati ciechi di De Ossorio e “Oasis of the Zombies” di Jesus Franco . Ambientato in sud america, il film vedrà un gruppo di ricercatori alle prese con sette mummie risvegliatesi dal loro sonno secolare per difendere un antico tesoro pre-colombiano. Pronto nel 2005, il film vanta uno stuolo di solidi caratteristi nel cast, fra i quali Billy Drago, Martin Kove e Andrew Bryniarski.
Uscito da poco, straight-to-video, anche “ The Legend of Diablo ” scritto e diretto da Robert Napton. La storia vede un antico demone azteco che, liberatosi da uno scrigno magico che lo intrappolava, se ne va in giro per la California ed inizia a trasformare la popolazione in zombies famelici. I primi commenti che circolano sul film sono molto negativi e lo definiscono dilettantistico e piatto anche se ricolmo di effettacci e scene splatter. Sulla scia di “Shaun of the Dead” ecco in arrivo dalla Gran Bretagna un'altra black-comedy a base di morti viventi : “ Boy eats Girl” di Stephen Bradley. La storia vede uno sfortunato giovanotto che, dopo aver dichiarato il suo amore per una ragazza, la vede morire tragicamente la notte stessa. Deciso più che mai a non perderla, userà un rituale voodoo per rianimarla. Ma le conseguenze saranno semplicemente disastrose. Un sacco di news ed immagini le trovate nel sito ufficiale http://www.boyeatsgirlthemovie.com/ che, tra l'altro, ha una pagina d'entrata simpaticissima!
Per chi pensa di averle viste tutte…ecco la smentita !
Zombeak ! ” ( http://www.zombeak.com/ ) ha sicuramente una trama inusuale poichè durante una cerimonia satanica qualcosa va storto e i polli, usati in sacrificio, tornano in vita ed acquistano poteri soprannaturali !!! Fra le video-produzioni a base di zombies, si preannuncia di certo come la più bislacca ed originale. Infine chiudo questa carrellata fra i nuovi morti viventi segnalando una produzione dell'olandese Gorehound Canned Film, sotto la supervisione di Brian Yuzna, dal titolo “ Worst Case Scenario ”. Ambientato durante la finale dei mondiali fra Germania e Olanda, che entreranno in guerra a breve, il film vede un gruppo di ragazzi che fugge dallo scenario del conflitto cercando un posto pacifico nel nord Europa. Ma quel che troveranno andrà aldilà dei loro peggiori incubi. Ragazzi, sappiate che tramite il sito ufficiale http://www.gorehoundinc.com/ la produzione arruola comparse nel ruolo degli zombies. Perciò fatevi sotto !

Per ora è tutto ! A presto, con altre news !

ALEX VISANI